Ecm: strategie per non soccombere

ecm

Gli ECM sono obbligatori? Quanti crediti devo ottenere ogni anno? Devo fare gli ECM anche se non lavoro? Quando scatta l’obbligo? Dove vedo i miei crediti? Come faccio a compilare il dossier? Cos’è l’autoformazione? Cosa succede se non rispetto l’obbligo formativo?

Abbiamo chiesto ai colleghi abruzzesi quali siano le loro maggiori perplessità rispetto alla questione ECM, e queste sono solo alcune delle domande a cui molti non sanno dare una risposta certa.

Giovedì 16 dicembre alle 18.45 assieme alle colleghe Gloria Di Rocco e Claudia Ciabattoni e al collega Luca Granata proveremo a rispondere ad alcune di queste domande, comprendendo assieme la normativa e le possibili soluzioni per “non soccombere” ad un sistema formativo non perfettamente in sintonia con il mondo della psicologia e le sue specificità professionali.

Con la delibera della Commissione Nazionale ECM del 10 giugno 2020 gli psicologi, tutti, hanno fatto un passo ulteriore verso l’obbligo formativo ECM a decorrere dal triennio 2020/202.

Tanto che, mentre la questione è stata messa all’attenzione del Tar e poi del Consiglio di Stato da parte dell’ordine Lazio, prudenzialmente tutti gli ordini hanno invitato a conseguire i crediti.

Con questo passaggio testuale gli psicologi, tutti, si sono ritrovati catapultati nel mondo degli ECM, diventando così necessario districarsi tra normative, provider, corsi gratuiti, piattaforme, corsi a pagamento, esenzioni e formazione individuale.

OBBLIGO ECM: CHE FARE?

Proviamo a dare qualche informazione di base:

  • I crediti vanno raccolti per trienni. L’attuale triennio è iniziato nel 2020 e terminerà a fine dicembre 2022.
  • Vanno acquisiti 150 crediti ECM e non ci sono limiti annuali (i 150 crediti possono essere acquisiti anche tutti nello stesso anno).
  • Ciascun professionista ha un profilo personale sul portale Co.Ge.A.P.S. – Consorzio Gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie – sul quale vengono caricati i crediti ECM.
  • I crediti ECM possono essere acquisiti in 2 modi:
    • Corsi in presenza o a distanza organizzati da un Provider, ovvero da un soggetto accreditato a presentare e fornire eventi ECM. Esiste un Albo di Provider consultabile qui: https://ape.agenas.it/tools/provider.aspx
    • Formazione individuale, ovvero il riconoscimento di pubblicazioni, tutoraggio, crediti esteri, autoformazione e sperimentazioni. Per ottenere il riconoscimento si compila una sezione apposita sul proprio profilo Co.Ge.A.P.S.. La Formazione individuale non può superare il 20% dell’obbligo formativo individuale.
  • Ogni triennio è possibile compilare il Dossier Formativo Individuale o aderire ad un Dossier Formativo di Gruppo. Il Dossier formativo è espressione della programmazione dell’aggiornamento nel tempo e della coerenza della formazione/aggiornamento rispetto alla professione.
  • Se si è iscritti ad una scuola di psicoterapia o ad una formazione accademica si può essere esonerati dall’obbligo degli ECM per il medesimo tempo.
  • Ci sono delle situazioni che esonerano dall’obbligo degli ECM, come il congedo maternità o condizioni patologiche gravi.

Queste sono solo alcune delle normative e dei funzionamenti del sistema ECM. Incontrare i colleghi, conoscere le loro perplessità, scambiarsi informazioni e fare rete, ci è sembrato il modo migliore per aiutare gli psicologi abruzzesi in questo mare magnum di oneri burocratici, oltre che una buona occasione per chiarire il nostro futuro impegno nella gestione dell’Ordine sul tema ECM:

  • Informazioni chiare e aggiornate su tutte le normative e novità del sistema ECM;
  • Formazione ECM gratuita per gli iscritti all’Ordine, utile a raggiungere il numero di crediti formativi obbligatori necessari;
  • Tutoring nella risoluzione delle complessità;
  • Attenzione e coerenza nelle offerte formative in tutti i settori della psicologia, nessuno escluso.

Compila i campi di seguito per rimanere aggiornato sulle attività di AltraPsicologia.

Cliccando sul bottone “ISCRIVIMI ALLA NEWSLETTER” dichiari di aver letto ed accettato le Condizioni Generali di Servizio e la normativa sulla Privacy.